In fase di allestimento...

TARGA E PANNELLO PER LA PISCINA COMUNALE "GRAZIELLA CAMPAGNA"


AutoViewer requires JavaScript and the Flash Player. Get Flash here.
L'otto Luglio del 1997 la Piscina Comunale sul Viale S. Martino di Messina fu intestata a Graziella Campagna, giovane ragazza di Saponara, vittima innocente della Mafia. Per circa dodici anni, le varie amministrazioni, nonostante le costanti sollecitazioni da parte di cittadini e associazioni, non hanno avuto la delicatezza e la correttezza di collocare una targa sulla facciata della struttura per lasciare traccia della memoria di Graziella ed un monito ai passanti e alle future generazioni. All'intollerabile sordità delle istituzioni si sono contrapposti l'entusiasmo e la determinazione di un gruppo di cittadini i quali hanno scelto di fare autonomamente quello che le istituzioni hanno sempre negato. Così, in un giorno di Ottobre, subito dopo un incontro sulla mafia con i fratelli Campagna, Padre Alex Zanotelli, il Procuratore Guido Lo Forte e centinaia di studenti e cittadini, sono stati inaugurati la targa ed il pannello alla memoria di Graziella, collocati sulla facciata principale dell'edificio. Nel pannello la scritta: “La tua memoria il nostro impegno per costruire il domani” con l'auspicio che, per ogni singolo cittadino, il senso di giustizia, il non arrendersi mai e la partecipazione alla vita collettiva diventino la cosa più normale!
Renato Accorinti.


The 8th of July 1997 the Municipal Pool on the S. Martino Avenue was heated to Graziella Campagna, a young girl from Saponara, innocent victim of the Mafia. For about twelve years, the administrations, despite the constant demands from citizens and associations, have not had the sensitivity and accuracy to place a plaque on the facade of the structure in memory of Graziella, as a warning to passers-by and to future generations. The enthusiasm and determination of a group of citizens were set against the intolerable deafness of the institutions. They have chosen to do by themselves what the institutions have always denied. Thus, in a day in October, shortly after a meeting about the Mafia with the Campagna brothers, the Priest Alex Zanotelli, the Prosecutor Guido Lo Forte and hundreds of students and citizens, the plaque and the panel in memory of Graziella, placed on the main facade of the building, were unveiled. The writing on the panel: "Your memory our commitment to build the future"; with the hope that, for each citizen, the sense of justice, the strength to carry on and the participation in the civic life, become the most normal thing!
Renato Accorinti.